Sulle ali della Vittoria: la rinascita di Brescia attraverso la cultura

Stefano Karadjov, direttore della Fondazione Brescia Musei, guarda al futuro con rinnovata speranza e serenità

MARTEDÌ 9 GIUGNO 2020 Questo articolo ha più di 1 anno

Stefano Karadjov, direttore della Fondazione Brescia Musei, parla della rinascita culturale di Brescia che non può che passare dal ritorno in città della superba Vittoria Alata, simbolo di Brescia e uno dei più importanti bronzi romani di epoca antica, attualmente in restauro.

La Leonessa ferita si rialza con due icone simbolo della città: la Pinacoteca Tosio Martinengo e il Museo di Santa Giulia (aperte lo scorso 21 maggio).

Luoghi affascinanti, custodi di valori universali e di bellezza intramontabile, rifugi di pace e poesia.
Con la riapertura in sicurezza di entrambe le sedi museali, Fondazione Brescia Musei si propone come primo attore della rinascita del territorio.
Continua a leggere l’intervista a Stefano Karadjov su artslife.com

Brescia Musei sito ufficiale

Tutti i suggerimenti di #iorestoacasa ma non rinuncio alla cultura