Sirmiopark: il servizio di segnalazione dei posti liberi nei parcheggi di sirmione

Grazie al progetto di mappatura, la situazione dei parcheggi è sempre disponibile in tempo reale per residenti, turisti e lavoratori

Pubblicato il: 23 Agosto 2023 Questo articolo ha più di 6 mesi

Da oggi parcheggiare a Sirmione è più smart: la municipalizzata Sirmione Servizi,  con il coordinamento dell’assessorato alla viabilità, ha dato il via alla fase sperimentale di SirmioPark, il servizio di segnalazione dei posti liberi nei parcheggi di Sirmione disponibile all’indirizzo www.sirmiopark.com
Il progetto di mappatura delle aree parcometrate prevede anche il posizionamento di nuovi pannelli informativi sul territorio, utili a turisti e visitatori per conoscere in tempo reale la disponibilità dei parcheggi.

Proseguiamo come promesso nei mesi scorso nel fornire a residenti, dipendenti del centro storico, turisti e visitatori le informazioni necessarie per evitare code superflue. L’obiettivo è che chiunque giunga a Sirmione possa avere cognizione dei parcheggi effettivamente liberi lungo la penisola e in prossimità del centro storico, evitando il più possibile spiacevoli ingorghi.” – commenta l’assessore alla viabilità Roberto Campagnola.

L’obiettivo dell’amministrazione comunale è dunque chiaro: tecnologia e nuovi pannelli posti nei punti di maggior afflusso in ingresso sul territorio sirmionese per evitare che flussi superflui possano generare code sul territorio, generate dagli oltre 60.000 veicoli che transitano quotidianamente in alta stagione.

Il portale di SirmioPark è disponibile in lingua italiana e in inglese fornisce all’utente che lo consulta una panoramica in tempo reale delle disponibilità all’interno dei principali parcheggi di Sirmione – tra tutti per capienza il Monte Baldo, con puntuali informazioni anche sugli orari, le tariffe, i metodi di pagamento accettati e la geolocalizzazione che con un semplice click permette di attivare la navigazione fino al punto di interesse.

Visitando www.sirmiopark.com è possibile accedere sia da link diretto che da QR code alla SirmioPark Web App, sviluppata per una più confortevole fruizione da smartphone.
SirmioPark è accessibile anche dal portale turistico visitsirmione.com, all’interno della sezione dedicata a tutte le informazioni utili sui parcheggi

SirmioPark è in fase sperimentale e i tecnici sono impegnati nel monitorare costantemente eventuali calibrazioni, le aree oggetto della prima fase sono le seguenti:

–    parcheggio Monte Baldo (474 stalli)

–    parcheggio località San Vito (53 stalli)

–    parcheggio di via XXV Aprile (127 stalli), suddiviso tra Tancredi SUD (93 stalli) e NORD (34 stalli)

–    Piazzale Europa (51 stalli)

–    area parcheggio Monte Baldo riservati ai bus

–    area parcheggio Monte Baldo riservato ai lavoratori dipendenti

–    area parcheggio Bagnera riservato ai lavoratori dipendenti

Attualmente gli stalli presenti sul territorio sirmionese cono 7.591, di cui 2.109 a pagamento (circa il 28% degli stalli totali), 3.818 liberi ed i restanti suddivisi tra disco orario ed altre tipologie.

E’ un percorso partito tempo fa, anche grazie agli spunti risultanti da diverse sedute della commissione viabilità ed opere pubbliche che ringrazio per il costante impegno, che hanno permesso di dar via al progetto, ovviamente da integrare anche con le altre aree attualmente non monitorate, per le quali stiamo già lavorando. Stiamo inoltre terminando le valutazioni sulla scelta dei pannelli informativi che andremo a posizionare nei prossimi mesi sul territorio.” – aggiunge l’assessore Campagnola.

Sirmione registra ogni anno milioni di transiti di veicoli che generano ovviamente in alcuni periodi dell’anno criticità viabilistiche sulle quali l’amministrazione, il comando di Polizia Locale e Sirmione Servizi lavorano costantemente per ridurre al minimo gli inevitabili disagi. SirmioPark sarà utile infatti anche agli agenti della Polizia Locale che gestiscono la viabilità in Località Bagnera, in quanto potrà dar loro informazioni ancora più precise rispetto alle attuali.

Nelle prossime settimane proseguiranno inoltre le valutazioni progettuali per ottimizzare l’area di carico/scarico dei fornitori e corrieri che riforniscono le attività del centro storico con un progetto ad hoc che verrà definito, in aggiunta ad un sistema di prenotazione degli stalli compresi quelli dei bus.

Anche il Giornale di Brescia ha dedicato un articolo al SirmioPark

Ph Laurin Oberrauch, Premio Sirmione per la Fotografia 2022