Sirmione Photo Residency: aperte le iscrizioni alla terza edizione

Una residenza di due settimane sul Lago di Garda per sviluppare in piena autonomia un progetto fotografico

1 GENNAIO - 31 MARZO 2024

La Sirmione Photo Residency è alla ricerca di fotografi di talento capaci, con la loro sensibilità e bravura, di svelare un’immagine inedita di Sirmione, scoprendone aspetti nascosti e inesplorati. Dovranno essere anche disposti a farsi contaminare da un luogo straordinario, denso di storia, natura e cultura, in grado di arricchire il modo che abbiamo di guardare il mondo.

Le selezioni per la terza edizione della Sirmione Photo Residency sono aperte: l’artista selezionato trascorrerà due settimane sulle sponde del Lago di Garda per sviluppare un progetto fotografico dedicato all’affascinante territorio di Sirmione, un invito a trasformare suggestioni e ispirazioni in immagini tangibili e significative.

L’iniziativa, giunta quest’anno alla sua terza edizione, nasce dalla volontà del Comune Sirmione di vedere la propria città sotto una nuova luce: attraverso l’obiettivo di fotografi capaci di produrre una rappresentazione autentica e innovativa del territorio e della sua comunità. La Sirmione Photo Residency, che ha registrato fin dalla prima edizione un interesse e un riscontro superiore alle aspettative, lancia la XV Edizione del Premio Sirmione per la Fotografia, composta da 5 diversi concorsi.

La peculiarità della Sirmione Photo Residency risiede nella grande libertà concessa ai partecipanti di concepire, proporre e realizzare il proprio progetto fotografico lasciandosi ispirare da Sirmione e dal suo territorio.

A selezionare i fotografi e a guidarli nella realizzazione del progetto saranno due prestigiose esperte internazionali di fotografia: Andréa Holzherr, Global Cultural Director di Magnum Photos, e Ludovica Pellegatta, Partnerships Director di Magnum Photos.

È ora disponibile il bando della terza edizione della Sirmione Photo Residency con le informazioni per partecipare (scadenza domenica 31 marzo 2024).
Trovate una sintesi del Bando in fondo all’articolo.

Dopo la presentazione di CUSTODI il libro di Davide Greco, protagonista della prima edizione della Sirmione Photo Residency, Simona Ghizzoni, la protagonista della seconda edizione è già stata a fotografare a Sirmione ed è al lavoro sul suo progetto che verrà presentato alla fine dell’estate 2024 e che si concretizzerà nella realizzazione del secondo book fotografico della Sirmione Photo Residency.

Presentiamo in questa galleria alcune immagini in anteprima del progetto di Simona Ghizzoni: il suo lavoro prende ispirazione dal legame tra essere umano e ambiente attraverso la riscoperta delle radici storiche e mitiche del territorio.
Così la fotografa romana: “[…] In questo quadro si inserisce l’idea progettuale per Sirmione Photo Residency. Il lago di Garda è uno scrigno prezioso di leggende e tradizioni legate all’acqua: Sirmione è, etimologicamente, il rifugio sull’acqua; la relazione tra natura del territorio e abitanti è parte fondamentale di questa indagine.” 

La Sirmione Photo Residency è una residenza di ricerca e sviluppo nella quale la fotografia può diventare lo strumento cardine per rintracciare punti di unione tra le diverse dimensioni del vivere collettivo e tradursi in un’occasione di crescita culturale ed etica della società.

Scarica il bando della terza edizione della Sirmione Photo Residency con le informazioni per partecipare.

Nel dettaglio, per partecipare alla Sirmione Photo Residency è necessario consegnare un singolo documento PDF che contenga:

• un progetto fotografico già realizzato e composto da non meno di 20 immagini per le quali non è rilevante la data della produzione (non è richiesta alcuna attinenza tra il progetto e Sirmione e/o il lago di Garda). Nel documento PDF dovrà essere inserita non più di una immagine per pagina;

• un testo illustrativo del progetto (massimo una pagina, in inglese);

• il curriculum vitae del/la fotografo/a (in inglese);

• una sintesi del progetto che si propone per la Residency a Sirmione (in inglese)

C’è tempo fino alle 23:59 minuti del 31 marzo 2023 per presentare la propria candidatura.

All’autore del progetto selezionato verrà assegnato:

• un soggiorno di due settimane a Sirmione durante il mese di ottobre 2024;

• il rimborso delle spese di viaggio (fino ad un massimo di € 1.000);

• una diaria complessiva di € 2.500,00 per le due settimane;

• 50 copie del volume che verrà stampato a cura del Comune di Sirmione utilizzando le fotografie del progetto fotografico realizzato durante la Residenza Fotografica a Sirmione. Il volume verrà stampato solo se il Comune di Sirmione e i supervisori del progetto riterranno il materiale prodotto durante la Residenza Fotografica meritevole di pubblicazione. In caso contrario non verrà stampato alcun volume.

Sirmione Photo Residency: il comunicato stampa

Partecipa alla Sirmione Photo Residency