Chiesa di Sant’Anna della Rocca

Costruita nella metà del 1300

CENTRO STORICO Questo articolo ha più di 1 anno

 

Appoggiata alle mura del Castello Scaligero, la chiesetta era inizialmente una cappella che serviva alla piccola comunità, al Capitano e alla ventina di guardie in servizio.
La costruzione risale alla metà del 1300. Nel secolo XV fu decorata con volta a crociera e gli affreschi del 1500, seguiti da pittori vari, sembrano più che altro di natura votiva.Nel XVII secolo fu costruito un antistante locale coperto, con una volta a botte.
Anticamente era chiamata Santa Maria del Ponte: infatti si venera una preziosa effigie della Madonna con Bambino, dipinta su pietra, che riporta lo stemma degli Scaligeri.
Successivamente, ma non si è in grado di dire con esattezza il periodo preciso, è stata chiamata ed è tuttora Chiesa di Sant’Anna.
Nella casa adiacente la chiesetta abitano tre Suore Maestre di Santa Dorotea.

Pillole di Sirmione