La Venaria Reale, una Versailles a Torino

Una delle più grandi e più belle residenze sabaude Patrimonio dell'Umanità

MERCOLEDÌ 8 APRILE 2020 Questo articolo ha più di 1 anno

La Reggia di Venaria Reale  è una delle maggiori e  più belle Residenze Sabaude, costruita tra il 1658 e il 1679,  Patrimonio dell’umanità dal 1997.
Fu progettata dall’architetto Amedeo di Castellamonte. e a commissionarla fu il duca Carlo Emanuele II che intendeva farne la base per le battute di caccia nella brughiera collinare torinese a circa 10 Km dalla città.
Uno dei luoghi più incantevoli al mondo,  spesso chiamata la Versailles d’Italia, da oggi apre le sue porte per due visite virtuali.
Con Google Arts & Culture è possibile visitare le stanze, i giardini e le esposizioni della Residenza Sabauda voluta dal Duca Carlo Emanuele II.
Inoltre alcune delle opere più importanti del palazzo, come la Margherita di Francesco Gonin o la Partenza dalla Corte per la caccia da Venaria Reale di Melchior Hamers, vengono puntualmente spiegate in ogni particolare.

Altro percorso interessante è quello proposto da venaria.it con percorsi virtuali e video in diretta dalle luminose stanza della Reggia

Tutti gli articoli per impiegare al meglio il tempo ritrovato