Gran virtual Tour: un grande viaggio digitale lungo tutta la Penisola

Esplora online da casa la bellezza del patrimonio culturale italiano attraverso i tour virtuali di teatri, archivi e biblioteche, musei e parchi archeologici

DOMENICA 12 APRILE 2020 Questo articolo ha più di 1 anno

Gran virtual Tour è un viaggio digitale lungo tutta la Penisola.

La straordinaria bellezza del patrimonio culturale italiano attraverso i tour virtuali di teatri, archivi e biblioteche, musei e parchi archeologici statali alla scoperta di platee, foyer e palcoscenici, del prezioso patrimonio cartaceo e delle collezioni ricche di opere note e di tanti capolavori ancora da scoprire.

Il viaggio è organizzato dal MiBACT Ministero dei Beni Culturali

Il Grand Tour era una lunga missione nell’Europa continentale intrapresa dai ricchi dell’aristocrazia europea a partire dal XVII secolo e destinato a perfezionare il loro sapere con partenza e arrivo in una medesima città. Aveva una durata non definita e di solito aveva come destinazione l’Italia. Il termine turismo e più in generale il fenomeno dei viaggi turistici odierni come cultura di massa ebbero origine proprio dal Grand Tour. Durante il Grand Tour, i giovani imparavano a conoscere la politica, la cultura, l’arte e le antichità dei paesi europei. Passavano il loro tempo facendo giri turistici,studiando e facendo acquisti.

L’Italia con la sua eredità della Roma antica, con i suoi monumenti, divenne uno dei posti più popolari da visitare.
Tutti i suggerimenti di #iorestoacasa ma non rinuncio alla cultura

Michelangelo Pacetti, Veduta della Chiesa di Santa Agnese, 1857, olio su tela