Omicidio in ricetta 

di Fabrizio Altieri

CONSIGLI DI LETTURA

Fabrizio Altieri
Omicidio in ricetta
Pelledoca Editore 2023

In uno stabilimento balneare di lusso, nell’estate nel 1919, Asio Gioberti, famoso chef, viene trovato morto, colpito da numerose punture d’ape. Clara e Rolando, due fratelli in vacanza con i genitori, sospettano che non si tratti di una disgrazia e iniziano a indagare insieme all’amico Tulietto, scoprendo che quell’estate Ginestra Stoppini, una vecchietta di quasi ottant’anni, aveva affittato una cabina utilizzata di nascosto da qualcuno. Per smascherare il colpevole, l’anziana aveva escogitato un piano: aveva sostituito la crema solare con un unguento per attirare le api e fare in modo che l’intruso venisse aggredito dagli insetti.

Non tutto è chiaro: lo chef Gioberti non avrebbe avuto motivo di usare la cabina della vedova Stoppini, visto che ne aveva una tutta per sé. Clara e Rolando concludono che l’assassino aveva deciso di attirare la vittima lì con l’inganno sapendo della sua allergia, che gli è stata fatale.

Età di lettura: da 11 anni.