Il triangolo rosso sulla giacca

Guido Banterla racconta la vita del padre Arturo, deportato politico a Mauthausen, in occasione della Giornata della Memoria

VENERDÌ 27 GENNAIO 2023, ORE 20:45, BIBLIOTECA COMUNALE

“…il palazzo era il passaggio obbligato di tutti i dissidenti politici arrestati che venivano interrogati, spesso con metodi brutali e con l’uso sistematico della tortura. Se riconosciuti colpevoli venivano avviati alla fucilazione o ai campi di sterminio…” (Guido Banterla, Mi aspetta il paradiso).

Il triangolo rosso sulla giacca
Guido Banterla racconta la vita del padre Arturo, deportato politico a Mauthausen, in occasione della Giornata della Memoria
Venerdì 27 gennaio, ore 20:45, Biblioteca Comunale
Ingresso libero, è consigliabile prenotare

Programma musicale a cura dei Solisti della Scuola Civica di Musica di Sirmione
Cecilia Maruelli: violino, Eleonora Zanetti: arpa
Con la partecipazione degli alunni delle classi III della Scuola Secondaria di Primo Grado Trebeschi

Guido Banterla ha ascoltato il racconto del padre Arturo, deportato politico a Mauthausen e ne ha ricavato un libro: Mi aspetta il paradiso.
Un grande atto di amore e rispetto nei confronti del genitore ed un altrettanto grande dovere storico, quello di far conoscere la verità, per quanto dolorosa, sui crimini commessi dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale
Il triangolo rosso sulla giacca fa riferimento al contrassegno colorato che nei campi di concentramento indicava la ragione della deportazione. Il colore rosso contrassegnava i prigionieri politici, come nel caso Arturo Banterla: un ragazzo che visse in prima persona un capitolo doloroso della nostra storia e che trovò la forza di testimoniare.

Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale indicata dall’Onu per ricordare l’Olocausto e tutti i deportati nei campi di concentramento nazisti. La data ricorda quel 27 gennaio 1945 nel quale le truppe sovietiche entrarono ad Auschwitz rivelando al mondo l’orrore del genocidio nazifascista. Il Giorno della Memoria ha un valore simbolico essenziale, non solo perché ricorda gli orrori della Shoah, delle leggi razziali e commemora i tanti cittadini deportati e uccisi, ma anche perché rinnova il nostro impegno ad essere sempre vigili contro ogni forma di intolleranza e discriminazione.

Ingresso libero
È consigliabile prenotare un posto a: Il triangolo rosso sulla giacca

Il triangolo rosso sulla giacca, la locandina


I prossimi appuntamenti della Biblioteca
3 febbraio: Avere cura del parto ed esserne felici. Sara Bignotti e Andrea Lojacono presentano il loro libro
10 febbraio: Il Lago di Garda tra passato e presente: le sfide da affrontare e vincere. Incontro con Filippo Gavazzoni, Vice Presidente della Comunità del Garda