Il silenzio della Lavandaia

Paola Carmignani presenta il suo libro: un emozionante dialogo con il capolavoro di Giacomo Ceruti, detto "il Pitocchetto"

VENERDÌ 24 MARZO, ORE 20:45, BIBLIOTECA COMUNALE Questo articolo ha più di 1 anno

La Lavandaia è Brescia, con il suo pudore, il suo orgoglio del lavoro e la sua moralità, che non vuol dire essere senza colpa, ma fare ogni cosa tendendo a Dio e al bene dell’uomo. 

Il silenzio della Lavandaia
Paola Carmignani presenta il suo libro, dedicato al capolavoro di Giacomo Ceruti, detto “il Pitocchetto” e e dialoga con Piera Tomasoni, linguista dell’Università degli Studi di Pavia
Venerdì 24 marzo, ore 20:45, Biblioteca Comunale
Ingresso libero, è consigliabile prenotare

Introduce la serata Franca Grisoni, poetessa

Il silenzio della Lavandaia è il nuovo libro della giornalista Paola Carmignani, un originale omaggio al dipinto della Lavandaia di Giacomo Ceruti, detto “il Pitocchetto” (1698-1767). Il libro presenta un faccia a faccia tra la “Gioconda bresciana” (quasi una Madonna dei poveri) e l’autrice che fin dai tempi liceali coltiva un rapporto speciale con questa donna forte. Occhi interroganti, pieni di energia e di dolore; mani ruvide, provate, capaci e pazienti. Segni di una brescianità che rimanda a un mondo di secolari fatiche, a un’ardua quotidianità. Ogni lavatoio è anche cenacolo femminile, spazio d’incontro e confidenze; ma soprattutto è un monumento alla forza delle donne.

Ingresso libero
È possibile prenotare un posto alla presentazione de Il silenzio della lavandaia

Per chi desidera approfondire l’arte di Giacomo Ceruti è possibile partecipare alla visita alla mostra Miseria&Nobiltà. Giacomo Ceruti nell’Europa del Settecento  programmata per domenica 16 aprile al Museo Santa Giulia di Brescia. Si tratta della più importante mostra mai dedicata al pittore lombardo, con opere provenienti da grandi musei e collezioni private.

Paola Carmignani è critica teatrale del Giornale di Brescia. Ha scritto testi per progetti di teatro sociale, testi di critica teatrale, ha curato raccolte di prose e di poesie di autori bresciani. Per Grafo ha curato: Renato Borsoni, L’avventura di un teatro libero (2014) e Renzo Bresciani, Un filo confidenziale (2017, Premio Microeditoria di qualità 2018). Ha pubblicato: La passione teatrale (La Quadra, Brescia 2018).

Il silenzio della Lavandaia, la locandina


I prossimi appuntamenti della Biblioteca
13 aprile: English Cafè
20 aprile: Sirmione Book Club KIDS